IL MARCHIO simbolo della perfezione e del lusso che raffigura il toro alla carica, incorniciato in uno scudetto impresso su orologi, cellulari, hotel e café -lounge.

IL MARCHIO simbolo della perfezione e del lusso che raffigura il toro alla carica, incorniciato in uno scudetto impresso su orologi, cellulari, hotel e café -lounge. Tonino Lamborghini dal geniale papà Ferruccio ha ereditato non solo un nome conosciuto in tutto il mondo, ma anche l’eclettismo. Dopo anni di esperienza nelle aziende di famiglia, nel 1981 ha creato un progetto tutto suo che oggi si può riassumere in ‘Italian lifestyle brand’. L’imprenditore ha saputo portare in Asia, Medio Oriente, America una gamma di prodotti di lusso che va dagli orologi agli hotel, passando per auto elettriche e arredamento. Il core business sono orologi e occhiali (40% del fatturato), seguiti dai progetti hospitality (30%), con gli hotel a 5 stelle in Cina e i café-lounge nel mondo arabo. Nel 2016 l’export ha coperto il 97% del fatturato, 70% da Medio ed Estremo Oriente.
SONO TRE gli hotel e i resort a cinque stelle firmati Tonino Lamborghini attualmente aperti in Cina: il ‘Library Boutique Hotel’ a Shouzou, il ‘City Center Hotel’, a Kunshan e il ‘Lake Side Hotel’ a Huangshi. Tonino Lamborghini e il suo partner cinese ne hanno altri sei in costruzione su un totale di 20 in progetto. Sono 5 i café-lounge aperti: in Egitto, Siria, Arabia Saudita e Kuwait. A Mosca, inoltre, è stato presentato il nuovo smartphone Alpha-One (da 2mila dollari in su) in metallo liquido e raffinata pelle italiana che unisce tecnologia coreana e design di lusso made in Italy. Tra le ultime novità c’è una piastrella nel settore delle pavimentazioni di lusso in grado di caricare il cellulare e altri device elettronici grazie ad un dispositivo ad induzione inserito al suo interno. Fautore della svolta high-tech è Ferruccio Lamborghini, vicepresidente dell’azienda, primogenito di Tonino: «Sto dando il mio personale contributo di innovazione a una storia familiare fatta di idee, passioni, creatività e che si è sempre contraddistinta per una grande capacità di guardare avanti».